Scuderia Svalvolati

Cazzari on the road!

...la passione per le 2 ruote a Verona e provincia!...
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  Lista utentiLista utenti  GruppiGruppi  Accedi  

Condividere | 
 

 SBK - Brno

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
asce
sei talmente svalvolato che sei in officina
sei talmente svalvolato che sei in officina


Numero di messaggi : 3169
Età : 31
Localizzazione : Verona Moto: Hornet 600
Data d'iscrizione : 21.01.08

MessaggioOggetto: SBK - Brno   Ven Lug 18, 2008 10:04 pm

così in tv: ok

sabato 19 luglio

La7
ore 15:50 Superpole

Eurosport 2
ore 17:30 Superpole

MotoTV
ore 17:40 gara STK 600

domenica 20 luglio

Nuvolari
ore 10:30 gara STK 1000

La7
ore 11:40 gara 1
ore 15:25 gara 2

Eurosport
ore 11:40 gara 1
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.scuderiasvalvolati.com
asce
sei talmente svalvolato che sei in officina
sei talmente svalvolato che sei in officina


Numero di messaggi : 3169
Età : 31
Localizzazione : Verona Moto: Hornet 600
Data d'iscrizione : 21.01.08

MessaggioOggetto: Re: SBK - Brno   Lun Lug 21, 2008 8:01 pm

e la sbk la caghiamo o no?! 04110

986
SBK Gara-1: la prima vittoria di Bayliss

Brno – La Ducati nera bianco e rossa numero 3, il numero di Max Biaggi, scatta davanti a tutti al via di Gara-1. Alla sua ruota un'altra Ducati, quella di Bayliss che presto viene superata dalla Yamaha di Corser, quindi Fabrizio, Nieto, Neukirchner, Haga, Kagayama Kiyonari, Canepa e Checa.
Finisce il primo giro e Corser balza al comando davanti alle tre Ducati. Un giro più tardi Biaggi torna in testa, mentre Neukirchner guadagna il quarto posto superando Fabrizio e Kiyonari avanza portando la sua Honda al settimo posto ai danni di Kagayama. Cadono in rapida successione e in punti diversi del tracciato Laconi, Smrz, David Checa, Lanzi e Xaus: una ecatombe!
Corser recupera il comando al quarto giro, ma il pilota che sta forzando il ritmo è Neukirchner, che progredendo da dietro ha raggiunto il gruppo dei primi tre, poi ha superato Bayliss insediandosi in terza posizione a ruota di Biaggi. Anche Fabrizio sta accelerando, spinto dalla progressione di Kiyonari.
Il gruppo di testa comprende dunque quatro piloti guidati da Biaggi, che ha risuperato Corser, poi Neukirchner e Bayliss. In via di ricongiungimento si sono Fabrizio e Kiyonari, poi, a 2"5 dal leader, Nieto, Carlos Checa, Haga e Canepa. Badovini al diciassettesimo posto è il meglio piazzato dei piloti della Kawasaki.
I primi quattro girano di conserva e si studiano. Non disturbandosi a vicenda, girano più veloci e ripristinano così il margine su Fabrizio e Kiyonari. Si ritira Rolfo, che occupava la quindicesima posizione, con il motore della sua Honda fuori uso.
A metà gara Biaggi, Corser e Bayliss sono ancora assieme, mentre Neukirchner non riesce più a tenere il passo dei primi: forse ha consumato troppo le gomme nel precedente recupero. Ora il tedesco deve difendersi da Fabrizio e Kiyonari. Nelle retrovie, Tamada supera Badovini e conquista la leadership fra i piloti Kawasaki, ma il posto è ben deludente: sedicesimo.
All'inizio del dodicesimo giro il trio di testa mescola le carte: passa a condurre Bayliss, seguito da Corser e Biaggi, e Fabrizio è quarto avendo superato Neukirchner, che poco dopo cede anche a Kiyonari. Sembra sia arrivato il momento cruciale: Bayliss forza evidentemente l'andatura cercando di staccare Corser, ma l'altro Troy non molla. A mollare invece, almeno in questa fase, è Biaggi, che perde terreno e diventa l'obiettivo della coppia Fabrizio-Kiyonari.
Poi molla anche Corser, e Bayliss, quando mancano quattro giri al traguardo, può contare già su un margine di mezzo secondo. Intanto è scivolato Nieto e al suo posto, il settimo, sale Haga. Il giro più veloce passa da Biaggi a Bayliss e il vantaggio del leader sale a 1"3 su Corser. Terzo è Biaggi a 3", ma Fabrizio lo attacca da tutte le parti e Kiyonari è pronto ad approffitare del minimo errore dei due che lo precedono.
Inizia l'ultimo giro e Bayliss non ha patemi: tiene il suo passo e va a vincere in scioltezza seguito, con identica tranquillità, da Corser. Per il terzo posto invece la questione è più "dibattuta": Fabrizio vuole il podio, ma lo vuole anche Max: il duello fra Romolo e Remo si ripropone. Michel si infila all'interno, Max resiste all'esterno e lo respinge. Succede più volte con lo stesso esito, ma a quattro curve dal traguardo Fabrizio trova la porta finalmente aperta, passa e una volta davanti non concede a Biaggi nessuna occasione di rientro. Il terzo posto è quindi di Fabrizio e il quarto di Biaggi. Kiyonari coglie un quinto di piena soddisfazione precedendo Haga, in crisi d'aderenza con la ruota posteriore, Neukirchner, senz'altro aflitto da analogo problema e Carlos Checa. Il debuttante Canepa, ottimamente piazzato nei primi giri, poi si è dovuto arrendere per l'anomalo consumo del pneumatico anteriore.

SBK Gara-1: classifica

1 T. Bayliss Ducati 1098 F08
2 T. Corser Yamaha YZF-R1 1.468
3 M. Fabrizio Ducati 1098 F08 3.272
4 M. Biaggi Ducati 1098 RS 08 3.475
5 R. Kiyonari Honda CBR1000RR 3.791
6 N. Haga Yamaha YZF-R1 9.120
7 M. Neukirchner Suzuki GSX-R1000 9.358
8 C. Checa Honda CBR1000RR 11.787
9 Y. Kagayama Suzuki GSX-R1000 17.228
10 K. Sofuoglu Jor.nda CBR1000RR 17.705
11 K. Muggeridge Honda CBR1000RR 22.347
12 S. Nakatomi Yamaha YZF-R1 25.563
13 N. Canepa Ducati 1098 F08 25.699
14 F. Nieto Suzuki GSX-R1000 34.064
15 G. Lavilla Honda CBR1000RR 36.545
16 M. Tamada Kawasaki ZX-10R 43.934
17 A. Badovini Kawasaki ZX-10R 44.339
18 S. Aoyama Honda CBR1000RR 50.092
19 J. Pridmore Honda CBR1000RR 58.827
20 J. Drasdak Honda CBR1000RR 59.928
21 C. Zaiser Yamaha YZF-R1 1'21.587



-----------------------------------------------



SBK Gara-2: Bayliss concede il bis


Brno – Ancora una volta Bayliss brucia tutti allo scatto iniziale. Lo segue Corser con Biaggi e Fabrizio alla ruota, poi vengono le due Suzuki di Neukirchner e Kagayama, fra le quali si inserisce Xaus. Come in Gara-1 il primo giro termina col sorpasso di Corser su Bayliss e con la caduta – paurosa – di Laconi, che fortunatamente non si fa nulla.
Qesta fase iniziale sembra davvero la fotocopia di Gara-1: Neukirchner infatti segna il giro più veloce e si getta alla cccia dei primi, mentre Xaus guida il secondo gruppo, composto, oltre che dallo spagnolo, da Kiyonari in recupero, da Nieto, Carlos Checa e Kagayama.
La novità questa volta è rappresentata dalla Honda, che con Kiyonari e Checa sembra tornata a un apprezzabile stadio di competitività. I due iniziano una rimonta che li porta a staccarsi dal secondo gruppo per cercare il ricongiungimento col primo. Kiyonari addirittura stabilisce il nuovo record della pista al sesto giro, lo stesso in cui si registra il ritiro di Canepa.
La situazione in testa intanto non è mutata per Corser, sempre al comando, mentre Bayliss e Neukirchner si alternano al secondo posto e Biaggi li controlla strettamente. Fabrizio è quinto a 1" ed è già tallonato da Kiyonari, che abbassa ulteriormente il suo primato sul giro, seguito a 1" da Checa.
Haga in questo momento è decimo, ma certamente arrabbiato. Lo si vede dai tempi sul giro, di pochissimo più alti di quelli di Kiyonari. Al decimo giro si registra l'abbandono di Carlos Checa, tradito dalla sua Honda. In testa ora è Bayliss, che sembra voler ripetere la strategia di Gara-1. Secondo è Corser seguito come un'ombra da Biaggi; a mezzo secondo dal romano è Neukirchner che ha alle costole Kiyonari e Fabrizio. Un altro motore arrosto: è quello di Xaus, che si ritira.
Mancano sette giri alla fine e i due Troy allungano su Biaggi, che sembra accusare ancora problemi di gomme, ma è solo un'incertezza: poche curve e Max è nuovamente sui primi. Bayliss però insiste, gira più forte di tutti e lascia Corser e Biaggi a litigare fra loro per il secondo posto. Anche Fabrizio alunga su Neukirchner e Kiyonari, ma questa volta difficilmente riuscirà a prendere Biaggi prima della fine della gara: quando mancano solo tre giri infatti il margine fra i due è di 2".
Ancora un giro e Biaggi rompe gli indugi e sorpassa Corser, mentre Fabrizio compie un'impresa quasi incredibile e si aggancia ai due: ha il nuovo record sul giro e un passo fenomenale, ma passare due leoni come Corser e Biaggi non è come girare forte da solo. Ma lui ci crede. Vince dapprima la resistenza di Corser e guadagna il terzo gradino del podio; ora è alle spalle di Biaggi e si vede benissimo che passerà: con quella concentrazione, con quel passo, non lo fermerebbe nemmeno Bayliss se non si fosse guadagnato un margine di sicurezza.
Così Fabrizio vede uno spazio per passare, stringe la traiettoria, la percorre egualmente senza sbavature e Biaggi è dietro. Ancora una curva e Max si riprende il secondo posto, ma è entrato troppo lungo, è costretto ad allargare e Fabrizio lo brucia senza rispetto. Il traguardo è lì, Bayliss lo taglia ancora una volta davanti a tutti, e Fabrizio completa il trionfo del team Ducati Xerox. Tardozzi è incontenibile, alza le mani al cielo, ride ha gli occhi che brillano: per lui, normalmente flemmatico, è un'autentica esplosione di gioia.

SBK Gara-2: classifica

1 T. Bayliss Ducati 1098 F08
2 M. Fabrizio Ducati 1098 F08 0.928
3 M. Biaggi Ducati 1098 RS 08 1.259
4 T. Corser Yamaha YZF-R1 1.785
5 M. Neukirchner Suzuki GSX-R1000 3.942
6 R. Kiyonari Honda CBR1000RR 7.910
7 N. Haga Yamaha YZF-R1 11.297
8 F. Nieto Suzuki GSX-R1000 11.375
9 Y. Kagayama Suzuki GSX-R1000 13.103
10 K. Sofuoglu Honda CBR1000RR 18.978
11 J. Smrz Ducati 1098 RS 08 19.106
12 R. Rolfo Honda CBR1000RR 20.556
13 L. Lanzi Ducati 1098 RS 08 21.775
14 G. Lavilla Honda CBR1000RR 26.372
15 S. Nakatomi Yamaha YZF-R1 26.922
16 D. Checa Yamaha YZF-R1 27.109
17 M. Tamada Kawasaki ZX-10R 39.711
18 S. Aoyama Honda CBR1000RR 39.953
19 J. Pridmore Honda CBR1000RR 56.812
20 C. Zaiser Yamaha YZF-R1 1'44.073
21 M. Cihak Suzuki GSX-R1000 K8 1'46.620
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.scuderiasvalvolati.com
asce
sei talmente svalvolato che sei in officina
sei talmente svalvolato che sei in officina


Numero di messaggi : 3169
Età : 31
Localizzazione : Verona Moto: Hornet 600
Data d'iscrizione : 21.01.08

MessaggioOggetto: Re: SBK - Brno   Lun Lug 21, 2008 8:04 pm

Classifica SBK dopo il GP della Repubblica Ceka del 20/07/2008

1 Troy Bayliss (AUS) 309
2 Max Neukirchner (GER) 230
3 Troy Corser (AUS) 218
4 Carlos Checa (ESP) 215
5 Noriyuki Haga (JPN) 210
6 Fonsi Nieto (ESP) 161
7 Ruben Xaus (ESP) 148
8 Michel Fabrizio (ITA) 147
9 Max Biaggi (ITA) 146
10 Ryuichi Kiyonari (JPN) 115
11 Yukio Kagayama (JPN) 96
12 Lorenzo Lanzi (ITA) 83
13 Gregorio Lavilla (ESP) 78
14 Jakub Smrz (CZE) 77
15 Karl Muggeridge (AUS) 64
16 Kenan Sofuoglu (TUR) 44
17 Makoto Tamada (JPN) 41
18 Régis Laconi (FRA) 36
19 Shinichi Nakatomi (JPN) 29
20 Roberto Rolfo (ITA) 24
21 Ayrton Badovini (ITA) 14
22 Russell Holland (AUS) 14
23 David Checa (ESP) 7

A presto per il consueto appuntamento con gli highlights! 4141
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.scuderiasvalvolati.com
cK's
sei talmente svalvolato che sei in officina
sei talmente svalvolato che sei in officina


Numero di messaggi : 2416
Età : 32
Localizzazione : Villafranca Moto:Aprilia THUNDER 1000
Data d'iscrizione : 22.02.08

MessaggioOggetto: Re: SBK - Brno   Lun Lug 21, 2008 9:25 pm

cazzarola mi sono perso entrambe le gare!!!!!
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: SBK - Brno   Oggi a 6:37 pm

Tornare in alto Andare in basso
 
SBK - Brno
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Scuderia Svalvolati :: SVALVOLATI AL BAR :: Le competizioni....-
Andare verso: